Il Tempo

Il Tempo lavoroIl Tempo è un giornale italiano creato a Roma nel 1944 da Renato Angiolilillo. La prima edizione, composta da un unico foglio, uscì subito dopo la liberazione della città da parte degli anglo-americani.

Sotto la testata era presente la dicitura “Quotidiano socialdemocratico”. Il nuovo giornale venne subito sospeso dal PWB, il comitato per il controllo della stampa, e potè tornare in edicola con la dicitura “Quotidiano indipendente”.

Per la testata fu semplice farsi conoscere nella capitale, soprattutto perché gli altri quotidiani erano stati sospesi a causa delle loro implicazioni con il regime fascista. I lettori del giornale appartenevano alla classe borghese.


Angiolillo si orientò verso una linea editoriale più conservatrice e si allargò verso il sud Italia. In breve il quotidiano raggiunse una tiratura di 300mila copie, diventando il più letto tra quelli romani. Nel 1993, una crisi tra la redazione e gli editori provocò un calo del numero dei lettori. Tre anni dopo le vendite si assestarono su una media di 78mila copie.

Nel 2007 Il Tempo ha abbandonato il formato lenzuolo per adottare quello berlinese con un unico dorso. Ha poi rinnovato la grafica e inserito la stampa a colori.
Attualmente il giornale, che è diretto da Mario Sechi, ha una tiratura di 64.295 copie (dato del giugno 2010).

Come candidarsi:
La redazione valuta curriculum con profili da giornalista professionista inviati all’indirizzo redazione.web@iltempo.it.

Sito web: http://www.iltempo.it

Sezione “Lavora con noi”: redazione.web@iltempo.it