Mondadori

lavoro mondadoriLa casa editrice Mondadori è stata fondata da Arnoldo Mondadori nel 1907. La prima pubblicazione fu la rivista “Luce!”. Cinque anni dopo uscì il primo libro: un testo di Tomaso Monicelli intitolato “Aia Madama”.

Da lì a poco nacque la prima collana, “La lampada”, dedicata alla letteratura per l’infanzia. Durante la prima guerra mondiale pubblicò riviste per i soldati impegnati al fronte. Nel 1926 acquisì i diritti per l’intera opera di Gabriele D’Annunzio. Tre anni dopo diede vita ai Gialli Mondadori, collana che ebbe un clamoroso successo.

A breve, strinse un accordo con Walt Disney e iniziò a pubblicare Topolino. Durante gli anni Cinquanta, la casa editrice raggiunse un’espansione a livello mondiale. Nel 1965 furono lanciati gli Oscar, prima collana di tascabili economici. Anche qui il successo fu enorme.

Di pari passo cresceva il suo peso nel settore dei periodici grazie alla nascita di riviste come “Panorama“. Nel 1976, assieme al gruppo L’Espresso, fondò il quotidiano “La Repubblica”. Appena cinque anni dopo entrò nel settore televisivo con Rete 4.


Alla fine degli anni ’90, si è catapultata nel settore dell’editoria scolastica con l’acquisizione di Le Monnier. Nel 2002 alla presidenza è arrivata Marina Berlusconi, che appena tre anni dopo ha traghettato l’azienda nel campo radiofonico.

Attualmente Mondadori è il maggior editore di libri e riviste del nostro Paese. Nel gruppo lavorano circa 4mila dipendenti. La sua sede storica, un gioiello architettonico realizzato dal brasiliano Oscar Niemeyer, si trova a Segrate, alle porte di Milano.

Come candidarsi:
nella sezione “Lavora con noi” si possono visualizzare le posizioni aperte e le offerte di stage. Si può inoltre inviare una candidatura spontanea.

Sito web: http://www.mondadori.it/

Sezione “Lavora con noi”: http://www.mondadori.it/Lavora-con-noi