Hoepli

La casa editrice Hoepli è nata nel 1870 per opera di Ulrico Hoepli, che acquistò una libreria nel centro di Milano. La libreria diventò il fulcro culturale della borghesia milanese. La prima pubblicazione fu una grammatica francese. Da quel momento l’editore si specializzò soprattutto nel settore tecnico-scientifico.

Nel 1875 la collana dei manuali fu tenuta a battesimo con l’uscita del “Manuale del tintore”. Il titolo più famoso che diede lustro a questa collana fu il “Manuale dell’ingegnere” di Giuseppe Colombo, esponente dell’industria lombarda. I titoli nella collana diventeranno circa duemila. Oltre agli argomenti tecnici venivano trattati anche quelli storici, letterarari e psicologici.


Grande valore poi ebbe l’uscita di una riproduzione del “Codice Atlantico” di Leonardo Da Vinci. Oggi Hoepli pubblica editoria scolastica e universitaria, informatica, dizionari, opere divulgative.

Parallela a queste attività si colloca la Libreria Internazionale Hoepli, con sede nel centro della città, che contiene più di  500mila opere. Si tratta di una delle più grandi librerie europee.

Al suo interno lavorano ben 40 librai in grado di fornire consulenza su tante discipline.
La casa editrice mette a disposizione anche un servizio web che offre la possibilità di acquistare i libri direttamente on line.

 La casa editrice concentra tutte le sue attività in una sede unica che si trova in via Hoepli 5, a Milano.


Come candidarsi:
nella sezione “Lavora con noi” sono presenti le offerte di lavoro attive. Per candidarsi occorre mandare il curriculum via mail.

Sito web: http://www.hoepli.it

Sezione “Lavora con noi”: http://www.hoepli.it/lavoro/offerte-di-lavoro/